NEWS
25-02-2008
LA PRIMA DI CIVITAFILM ALLA CASA DEL CINEMA A ROMA
La Filmcommission di Civitavecchia viaggia sul grande schermo attraverso la collaborazione alla produzione di un cortometraggio in proiezione alla Casa del Cinema a Roma nell’ambito della prestigiosa rassegna “Schermo Scena”, dedicata ad autori italiani ed europei. La kermesse, ideata e diretta da Ennio Coltorti si è svolta lo scorso 25 febbraio nello splendido scenario di Villa Borghese, ed ha previsto per questa edizione, la visione di “Un’infermiera di nome Laura” (o semplicemente “Laura”), corto dell’inglese Ewen Glass, con Ottavia Bianchi, Ilaria Genatiempo, Roberto Mantovani e Stefano Viali che ne cura anche la regia cinematografica. La produzione è di Cristiano Gerbino per la Fakefactory (www.fakefactory.it), ovvero una rete che connette i migliori giovani professionisti nel campo della produzione e postproduzione. Per “Laura”, il rinomato network si è avvalso anche dell’apporto della Filmcommission di Civitavecchia. Un riconoscimento di tutto rispetto visto che della Fakefactory fanno parte registi, organizzatori, direttori della fotografia, operatori, fonici di presa diretta e di mix, sceneggiatori, scenografi, costumisti, montatori, esperti di motion graphic e effettistica digitale. Oltre al corto “Un’infermiera di nome Laura”, la rassegna prevede gli italiani “Cani al parco che parlano della loro vita” di Marco Costa, con Simone Francia e Carla Buttarazzi, per la regia di Giorgio Polizzi e “Sugo finto” di Giorgio Clementi con Alessandra Costanzo e Paola Tiziana Cruciani, per la regia cinematografica di Thomas Giurato.
LAST NEWS
video
Credits